Vuoi scattare delle belle fotografie? Tieni presente che potrebbe essere un compito abbastanza impegnativo. Ci vuole molta pratica, a volte duro lavoro e, naturalmente, se si desidera creare fotografie con effetti artistici e look unici, si richiede molta abilità e una vasta conoscenza tecnica su come usare al meglio la propria fotocamera. E se i primi tentativi non producono i risultati aspettati, riprovaci! Sperimenta i comandi della tua fotocamera, cerca di variare le impostazioni il più possibile ma soprattutto cerca di valutare attentamente quello che realmente vuoi ottenere attraverso quello che stai fotografando.

Momenti indimenticabili in un ambiente unico, un’atmosfera esuberante, un clima fantastico. Una serata di grande musica quella di ieri sera, in un luogo speciale, ricco di storia e cultura. Un luogo sacro, una chiesa francescana, un monumento storico. Parliamo della chiesa di St-François di Losanna costruita da monaci francescani (seguaci di San Francesco d’Assisi) nel 1272. Un monumento storico che quest’anno celebra il suo 750° anniversario.

A tre settimane dal campionato mondiale di calcio FIFA World Cup Qatar 2022, in programma dal 20 novembre al 18 dicembre, tutto è pronto per ospitare l’evento sportivo dell’anno: sette stadi, un nuovo aeroporto, nuove strade e una rete ferroviaria ad alto livello; una delle più moderne al mondo. Condiderato uno dei paesi più moderni e progressivi al mondo, il Qatar sta lavorando ad un piano a lungo termine per diventare il principale centro finanziario ed economico della regione araba sul golfo persico.

“Clink Street“: una strada della “Bankside“ di Londra, tra la famosa Cattedrale di Southwark e il Globe Theatre di Shakespear. Una stradina stretta e di notte molto buia, famosa soprattutto come luogo storico della famigerata “Clink Prison“, una delle prigioni più antiche e famigerate d’Inghilterra. Da qui l’espressione gergale “in the clink“ (in prigione). Molto vicina e parallela al Tamigi porta direttamente al “Tower Bridge“.
50 minuti a piedi… da “Westminster Bridge“, lungo la riva sud del Tamigi, fino al “Tower Bridge“. C’è così tanto della vera Londra da vedere proprio dietro gli angoli nascosti e scoprendo allo stesso tempo molti dei luoghi iconici e meno visitati di Londra.

Tra le cose belle di un paese ci sono anche queste. Lampioni, panchine, ringhiere e fontane; testimoni silenziosi delle mie passeggiate quotidiane, così silenziosi da farmi persino dimenticare perché sono arrivato fin qui. Basta fare un giretto in via Roma, fino in fondo, all’ultimo lampione. Bisogna venirci, di pomeriggio, verso le quattro e mezza. C’è un lampione che dà al posto un tocco di poesia e una fontana, senza il suono di una volta; l’acqua non scorre più. Più in là una panchina dove mi siedo, apro un libro… dei ricordi.